**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

5.8.2015

Viaggio con i nostri amici

Dal Magazine degli animali qualche consiglio su come viaggiare con il proprio amico a 4 zampe. “Meglio tenere gli animali a digiuno prima del viaggio o, se è molto lungo, somministrargli brevi spuntini di cibo secco. Tenere sempre a portata di mano dell'acqua fresca. gli accorgimenti per un viaggio sereno sono vari anche se semplici”. come
•applicare ai vetri dell'auto tendine parasole per evitare la luce diretta del sole
•se non si dispone di aria condizionata, evitare di viaggiare durante le ore più calde della giornata
•mai lasciare animali in auto da soli
•bagnare occasionalmente il muso e la fronte per rinfrescarlo
•trasportare gatti, furetti e conigli sempre in gabbia o trasportino
•per tutta la durata del viaggio l'auto deve essere ben areata per evitare colpi di calore, ma senza esagerare per il rischio, opposto, di colpi d'aria
Per cani in particolare
•lasciarlo a digiuno per le 6-8 ore che precedono il viaggio; se si passa in macchina molto tempo, si possono dare piccoli pasti con cibo secco, preferibile sia per praticità che per minore possibilità di deterioramento a causa di sbalzi di temperature
•dare anche poca acqua sia prima della partenza che durante il percorso stesso, anche se fare bere (poco) ma spesso è fondamentale soprattutto nei periodi molto caldi
•se il tragitto richiede molte ore, programmare delle soste per permettergli di “sgranchirsi” le zampe e fare pipì. Domani parleremo del viaggio con il gatto.

4.8.2015

Allergia al pelo del gatto

Il pelo dei gatti provoca una crisi di starnuti? C'è la soluzione. Un team di scienziati dell'università di Cambridge ha scoperto come si innescano le reazioni allergiche ai gatti e come il sistema immunitario rileva i suoi allergeni, scatenando attacchi di tosse e altri sintomi.
Sapere di più sul meccanismo alla base dell'allergia, infatti, aumenta le speranze di sviluppare farmaci per proteggere chi ne soffre. I ricercatori dell'ateneo di Cambridge, hanno studiato le proteine trovate in particelle di cute “felina”, note come forfora di gatto, che è la più comune causa di allergia. E hanno scoperto che gli allergeni attivano un percorso specifico all'interno del corpo, come se fossero in presenza di una comune tossina batterica. Si innesca così una risposta immunitaria causando sintomi come tosse, starnuti, naso che cola.
L'allergene del gatto è particolarmente difficile da evitare in quanto è una molecola “appiccicosa” che viene trasportata ovunque su scarpe e vestiti. Si ritrova nelle case dove ha vissuto un felino anche a distanza di anni. Queste nuove informazioni, concludono gli esperti, potrebbero rivelarsi utili anche per altri allergeni come quelli del cane e degli acari della polvere.

3.8.2015

Microchip anche per fuffi

Oggi qui al magazine degli animali parliamo di gatti. Esiste il microchip anche per loro? Sentiamo cosa ne dice il dottr Emanuele Minetti: "Buongiorno,oggi prima della pausa di agosto vorrei iniziare a parlare di identificazione dei gatti di proprietà con il microchip.
Infatti poichè tale pratica non è obbligatoria (se non per il passaporto per l'espatrio e nelle colonie feline) ma volontaria sono una minoranza quelli che una volta smarriti o scappati si possono restituire ai legittimi proprietari.
Tale norma è immediatamante attuabile essendoci sistemi informatici perfettamente rodati da anni: il gatto ha nelle famiglie pari dignità del cane e come questo è soggetto come detto a smarrirsi ma anche ad essere rubato.
I veterinari lottano da anni e sono state attivate varie iniziative negli ultimi anni ma solo una sensibilizzazione a livello regionale e nazionale potrà portare all'obbligo di tale pratica.
I vantaggi sono ovviamente sia per i singoli animali e proprietari (sofferenze evitate, famiglie ricomposte, cure adeguate, eccetera) ma anche per la collettività che oggi deve mantenere per legge i gatti vaganti ritrovati ma non riscattati dai legittimi proprietari, deve gestire gattili, coinvolgere decine di volontari e dipendenti pubblici nella gestione del problema, colonie feline comprese.
Da sttembre ci attiveremo come ANMVI Lombardia affinche nella nostra regione si lavori in tal senso per attivare la legge.
Buone vacanze a tutti, ci risentiamo a settembre.
Emanuele Minetti
medico veterinario Viuale Montecenri 64 Milano
www.biessea.com

31.7.2015

Morde dal veterinario

Buongiorno dottoressa, Io e Paola possediamo una shibainu di 4 anni, non c è verso di farla visitare da un veterinario, la nostra attuale veterinaria quando deve fare le vaccinazioni esce dallo studio per farle le iniezioni e anche in quel caso Nat cosi si chiama si gira tenta di mordere nonostante o io o Paola la teniamo, insomma uno strazio .
Il nostro problema è il panico che gli prende inizia ad ansimare e a tremare. Non riusciamo a farla visitare! Ci da un consiglio? Gianmario Paola. Risponde la Dottoressa Sabrina Giussani Medico Veterinario esperta in comportamento animale.
Buongiorno Loredana e bentrovati a tutti gli ascoltatori.
"La paura del Veterinario, così come per noi quella del Medico, è presente in un grande numero di cani e gatti. Spesso il nostro animale appena esclamiamo le parole “Visita”, “Veterinario”, “Trasportino” aguzzano le orecchie e iniziano a preoccuparsi. E, poiché la visita veterinaria mette a disagio anche noi proprietari, la preoccupazione diventa contagiosa! Per aiutare il cane della Sig.ra Paola e del Sig. Gianmario, è necessario dapprima valutare attraverso una visita comportamentale se ci sono altre situazioni che incutono timore all'animale. In seguito, si faranno conoscere al cane, attraverso la realizzazione di attività ludiche, le “parti” che compongono la visita sanitaria: essere sollevati tra le braccia e manipolati, rimanere sul tavolo da visita e così via. Costruendo un percorso riabilitativo che favorisce le conoscenze e le competenze del cane e la capacità dei proprietari di sostenere e supportare l'animale, si riuscirà a trasformare la visione del Medico Veterinario."

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.