**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

19.8.2015

Tigri siberiane estinte tra vent'anni

In Cina le ultime tigri siberiane scompariranno nel giro di venti anni. La denuncia arriva dal Wwf cinese che in uno studio sottolinea che negli ultimi 70 anni il numero di questi felini è crollato da 300 a un numero che varia dai 18 a 22.
I bracconieri sono il vero nemico delle tigri siberiane, visto che non solo sparano alle tigri, ma cacciano anche gli animali selvatici che i felini mangiano, facendo così mancare loro il cibo.
Un altro pericolo è rappresentato dalle trappole che i bracconieri istallano per catturare gli animali: nelle 2 regioni cinesi abitate da tigri ci sono in media 2 trappole ogni 10 chilometri. Un altro pericolo è rappresentato dal taglio delle foreste, che mina l'ambiente naturale dove vivono i grandi felini.
Il governo cinese ha vietato la caccia e il taglio indiscriminato delle foreste nel 2000 ma non si sono fermate ne l'una ne l'altra pratica, rendendo difficili la vita alle tigri. Il Wwf denuncia anche il fatto che molte riserve sono gestite male, con poco personale non qualificato, e poi c'è poco controllo, e tutto questo non impedisce ai bracconieri di fare razzie. Per salvare il grande felino è necessaria una cooperazione internazionale, soprattutto tra Cina e Russia, entrambe patrie della tigre siberiana.

18.8.2015

Flebotomo: un vero killer

Uno dei principali nemici del cane, vero attentatore alla sua salute, è il piccolo flebotomo, un insetto che può provocare la Leshmaniosi. Ma perché è ritenuto tanto pericoloso?
La risposta è semplice: il flebotomo è davvero un pericolo volante, un insetto di piccole dimensioni noto comunemente come Pappatacio, questa sorta di moscerino non è la causa diretta della leishmaniosi, ma una fonte indiretta della malattia stessa.
Il flebotomo, infatti può infettarsi di leishmania dopo aver punto un animale malato e, di conseguenza, infettarne un altro fungendo da veicolo di trasmissione.
Le zone di influenza di questa patologia sono in aumento visto che una volta si concentravano principalmente lungo le coste, ma comunque la terapia è davvero complessa e delicata.
Purtroppo non esiste una profilassi per proteggere il cane dalla puntura del flebotomo, l'unico intervento possibile è ricorrere a specifici prodotti repellenti.
Morale: chiedere consiglio al proprio veterinario.

17.8.2015

Colpi di calore: come evitarli

Parliamo oggi dei colpi di calore. Come evitarli e come comportarci nel caso si assista ad un colpo di calore per un cane o un gatto.
Lo chiediamo al dottor Emanuele Minetti medico veterinario a Milano, DIRIGENTE DELL'ANMVI
Il COLPO DI CALORE è pericoloso ed in agguato per tutti. Per cani e gatti, fare più attenzione ai manti di colore scuro ed alle razze a pelo lungo, controllando sempre come respirano. Evitare sempre di lasciarli in auto in sosta. Per un cane in estate bastano 15 minuti in auto per rischiare di morire (anche a finestrino aperto). Anche i GATTI a pelo lungo sono a rischio caldo. Il gatto bianco invece ha minori difese nei confronti dei raggi UV, quindi attenzione a non esporli al sole nelle ore centrali della giornata, e possibilmente usare creme a protezione totale per orecchie, muso e coda (rischio di tumore della pelle). I CANI piu' a rischio sono gli anziani cardiopatici, o con deficit respiratori, anche dovuti alla razza: per esempio bulldog, carlino, pechinese e shihtzu, con il muso schiacciato, vanno tenuti sempre al fresco, quindi anche la spiaggia sarebbe da evitare. Evitare per tutti passeggiate nelle ore piu' calde, in zone senza ombra, sull'asfalto rovente. Ogni volta che si ha un dubbio bagnare l'animale, avvolgerlo se possibile in un asciugamano/tessuto ben bagnato (per abbassare la temperatura con l'evaporazione) e correre dal veterinario.

14.8.2015

Stop scimmiette ridicolizzate

Le scimmiette spesso finiscono negli scatti dei turisti, gli umani sorridono mentre queste vengono costrette da addestratori improvvisati a esibirsi nei modi più innaturali come andare su una bicicletta o ballando. Quasi sempre tenute alla catena e ridicolizzate con abiti improponibili o maschere con il viso da bambole e da clown. Tutto questo accade in molti Paesi del sud-est asiatico. Ma adesso finalmente, almeno in Indonesia, c'è chi ha dichiarato guerra a questi sfruttatori.
Il governatore di Giacarta infatti ha deciso di vietare tutte queste forme di intrattenimento nelle strade della capitale indonesiana. Show improvvisati che, tra l'altro, distraggono gli automobilisti locali creando ulteriori rallentamenti del traffico.
Il divieto di “usare” le scimmiette entrerà in vigore tra qualche mese, ma intanto la polizia ha già iniziato a razziare i quartieri e confiscare gli animali. Il governatore+ ha detto che risarcirà i proprietari degli animali e questi ultimi riceveranno cure adeguate prima di essere inviate a uno zoo che dovrà prendersene cura.
Bella notizia quest'oggi. E dal magazine degli animali è tutto.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.