**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

24.7.2013

Scimpanzè e oranghi ricordano come noi

Gli esseri umani non sono gli unici a ricordare le esperienze passate, infatti un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Current Biology” ha scoperto che scimpanzè e oranghi posseggono capacità simili. Dai test effettuati entrambe le specie di primati si sono rivelate in grado di ricordare attività svolte appena quattro volte tre anni prima e singoli eventi vissuti a due settimane di distanza. I risultati rivelano che abbiamo davvero molte cose in comune con i nostri cugini primati, in particolare quando si tratta di ricordi autobiografici.
Dopo tre anni dagli esperimenti, gli animali non hanno manifestato difficoltà nel ricordare in fretta dove fossero stati posti gli utensili, sulla base del ricordo delle 'avventure' passate. Memoria che sembra funzionare anche sul breve termine: a distanza di due settimane da un'attività, i primati non hanno avuto problemi a eseguire gli stessi compiti.
Bhe, molto meglio di molta gente di mia conoscenza. È tutto…….

23.7.2013

Sampal: delfina finalmente libera

Rapito quattro anni fa e costretto a rimanere in un acquario per tre anni. Ma adesso nuota libero nel mare insieme a quel branco da cui era stato separato. Questa è l'incredibile storia della delfina Sampal che è riuscita a fuggire da un buco nella rete della struttura di riabilitazione dove era stata trasferita su decisione dell'Alta Corte coreana, che circa un anno fa aveva disposto la restituzione del cetaceo al suo ambiente. Però dopo tre anni trascorsi in un'angusta vasca sotterranea dell'Acquario Pacific Land, in Corea del Sud, la voglia di libertà era troppa per attendere il termine del percorso finalizzato al riadattamento alla vita in mare.
Subito dopo la fuga Sampal è rimasta intorno alla struttura, smarrita di fronte a quel mare infinito che non vedeva da tanto tempo. Poi il guizzo decisivo, quello che le ha permesso di allontanarsi mentre alcune persone cercavano di riportarla nel suo recinto.
E qui viene il bello: la fuga ha avuto un lieto fine perfetto. L'Istituto di Ricerca sui Cetacei ha recentemente avvistato l'animale ad un centinaio di chilometri di distanza, mentre nuotava con altri 50 esemplari appartenenti al branco da cui era stato separato a forza.

22.7.2013

Quale antiparassitario?

lo scorso mese ho trovato un cucciolo meticcio di circa due mesi. Devo usare un buon antiparassitario (dice il nome) ma non so se va bene per un cucciolo. Ho chiesto al veterinario ma non lo conosce. Lei cosa ne pensa, potrei usarlo sul mio cucciolo. Questa mail e indirizzata al dottor Emanuele Minetti.
"Non lo conosco nemmeno io. Se devo essere franco le consiglierei di seguire le indicazioni del veterinario curante perchè non tutti gli antiparassitari esterni sono uguali, ma soprattutto perchè essi hanno ambiti e capacità di prevenzione differenti uno dall'altro. A seconda infatti di dove vive il cane dovrà essere scelto quello più adatto ai rischi che esso corre, sia come infestazioni sia come malattie trasmesse da vettore.
Non si deve essere superficiali nella scelta dei farmaci/prodotti di prevenzione delle malattie, siano esse parassitarie, siano esse infettive.
Si sottovaluta il ruolo fondamentale di queste barriere che aiutano moltissimo a tenere in salute l'animale e non solo lontano le pulci come spesso si pensa.
Infatti sono molte le malattie sistemiche anche gravissime che possono essere veicolate dalla puntura degli insetti, siano essi volanti come zanzare o papatacci, siano esse le zecche e le pulci.
Non mi stancherò mai di dire ciò perchè quotidianamente mi trovo a fare diagnosi di malattie che potevano essere eviate con il prootto adeguato applicato nei tempi e nei modi corretti.
Se di leishmaniosi si può morire anche di altre malattie meno consociute si può.
Cari saluti
Dr Emanuele Minetti - Milano

19.7.2013

Collare ai feromoni materni

Oggi rispondiamo a Giulia che ci scrive perché la sua cucciola di 10 mesi soffre di ansia da separazione. Ha sentito parlare nel nostro magazine degli ormoni materni che possono aiutare la piccola. Ci chiede come e dove e poterli trovare. Risponde Daniela Lisi.
"Cara Giulia, parlo spesso di feromoni materni che possono aiutare i nostri amici a 4 zampe ad affrontare situazioni difficili e tra queste c'è anche l'ansia da separazione.
La cosa che tengo a specificare subito è che non bisogna pensare che i feromoni siano una soluzione definitiva al problema. Dipende sempre da quanto sia forte l'ansia.
Tornando alla tua domanda, i feromoni materni si possono trovare sotto forma di collare, spray o diffusore per la casa. Il prodotto si chiama Adaptil e si compra nei negozi di animali o in farmacia.
Visto che la tua piccola soffre di ansia solo quando si trova in casa, potresti comprare il diffusore, ma anche il collare andrebbe bene.
Calcola Giulia che l'Adaptil non dura per sempre. Ha una scadenza che si aggira intorno alle 3 settimane, se passato questo periodo non noti nessun cambiamento nel cane, il consiglio che ti do è di contattare subito un comportamentalista. L'ansia da separazione è un patologia che va curata da una figura più esperta dell'educatore cinofilo.. un po' come dire: lo psicologo e lo psichiatra. Il comportamentalista sarebbe lo psichiatra…
Sembra buffo vederla sotto questo aspetto, infatti sento spesso persone che ridono dicendo che l'amico ha portato il cane dallo psicologo.. Ecco, Lo psicologo non è altro che l'educatore cinofilo, una persona che vi aiuterà al meglio nella gestione del vostro amico a 4 zampe. E non c'è tanto da burlarsi di questo, perché molte persone che non hanno fatto le cose giuste con il proprio cane hanno poi pensato bene di abbandonarlo o portarlo al canile..
Ritornando a te Giulia, è molto importante che tu intervenga subito, perché l'ansia da separazione se non curata bene diventa un vero problema.
Tienimi aggiornata!"
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.