**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

12.12.2012

Non siamo pacchi dono!

Abbiamo detto molte volte che un cane non è un pacco dono, ma se a Natale non si riesce a fare a meno di regalare un cucciolo, la regola, per evitare truffe e non essere implicati in scambi poco trasparenti, è quella di verificare sempre la riconoscibilità del venditore: «No agli acquisti online da persone estranee delle quali si conosce solo il numero di telefono. E guai agli scambi in autostrada, senza poter risalire all'allevamento e ai genitori dell'animale». E' indispensabile, inoltre, richiedere subito la documentazione sanitaria che certifichi la corretta profilassi. Le cautele, però, non sono mai troppe: Spesso, gli esemplari di provenienza illegale sono imbottiti di antibiotici, ma non curati in modo adeguato».
Il Paese leader del commercio fuorilegge è l'Ungheria, dove molti agricoltori si sono riconvertiti lucrando sullo spaccio di animali, con la complicità di veterinari corrotti. Un movimento, tra legale e illegale, di circa 400mila esemplari l'anno. Le razze più gettonate sono chihuahua, carlino, pincher. In ascesa gli esemplari di taglie più grandi, come labrador e San Bernardo, che possono rivelarsi poco sicuri: «Se strappati alla madre prima dei due mesi non sono ancora stati educati a mordere senza ferire. Il business, è fiorente, pensate: un cucciolo con documenti e microchip si vende a 50 euro, per schizzare a 400 su Internet e a 1.000 nei negozi. Circa il 40% non sopravvive al trasporto.
Ma non è tutto, La legge punisce anche l'acquirente. Una soluzione alternativa sono i canili: «Ospitano animali di tutte le età. Adottarne uno a Natale sarebbe un bel gesto, oltre a ridurre i costi per la collettività».

11.12.2012

Il mese del cucciolo 2013

Il "Mese del Cucciolo 2013" si è presentato ai media martedì 4 dicembre: 3.900 i veterinari aderenti, il 30% in più della prima edizione.
Dal 15 gennaio al 15 febbraio 2013 i proprietari potranno individuare le strutture veterinarie aderenti consultando il sito www.ilmesedelcucciolo.it o chiamando il Numero verde Purina per Voi 800.525.505.
Le novità della seconda edizione, che vede confermati i partner ANMVI e FNOVI, sono state presentate in conferenza stampa a Milano. Fra queste, la App per iPhone, "ilmiocucciolo", scaricabile dal 15 gennaio, per accedere gratuitamente a tutte le informazioni utili non solo sul progetto (veterinari aderenti, modalità di partecipazione, ecc.) ma anche sul mondo del cucciolo con curiosità e servizi.
Presso i veterinari aderenti i proprietari potranno fare eseguire una normale visita ma in più ricevere gratuitamente il Kit Purina Pro Plan contenente anche l'esclusiva Assicurazione Purina gratuita della durata di 9 mesi.
L'aumento della partecipazione veterinaria al "Mese del Cucciolo Purina Pro Plan" è senza dubbio legata al successo della prima edizione:
Come quindi rappresentante di ANMVI mi preme ribadire che quella con Purina è una collaborazione di ampio respiro che ci vede uniti su più fronti per offrire ai proprietari di animali da compagnia servizi ad alto valore aggiunto, come nel caso di questa iniziativa nella quale abbiamo creduto fin dall'inizio proprio perché valorizza l'importanza del Medico Veterinario come figura di prevenzione.
Lo conferma anche la D.ssa Carla Bernasconi Vice Presidente FNOVI: "La scorsa edizione ho potuto constatare, anche nello svolgimento della mia attività professionale, come iniziative di questo tipo siano di grande supporto alle persone che vivono ogni giorno con un animale da compagnia. E' fondamentale scegliere un cucciolo che possa integrarsi al meglio con lo stile di vita della famiglia, dedicargli tempo e cura e stabilire per lui delle regole chiare".
Ricordate quindi: dal 15 gennaio al 15 febbraio 2013 i proprietari potranno individuare le strutture veterinarie aderenti consultando il sito www.ilmesedelcucciolo.it o chiamando il Numero verde Purina per Voi 800.525.505.

10.12.2012

Il cane sbadiglia con noi

Un gruppo di ricercatori britannici ha dimostrato per la prima volta in modo scientifico, che anche i cani vengono influenzati dallo sbadiglio umano: quindi quando una persona sbadiglia lo fa anche il proprio cane.
Questo, quanto afferma la ricerca di un team di studiosi attorno allo psicologo Atsushi Senju dell'università di Londra. L' «effetto-contagio» in caso di sbadiglio non esiste soltanto tra gli umani e i primati, ma anche tra i cani ed in altre specie.
L'effetto dello sbadiglio di alcuni uomini è stato testato su un gruppo di 29 cani.
Nell'esperimento, durato complessivamente cinque minuti, i cani «contagiati» sbadigliavano in media per due volte e in intervallo di tempo di quasi 100 secondi. Stando ai ricercatori il cane possiede una straordinaria capacità di «leggere» la comunicazione umana.
Ma per quale motivo il miglior amico dell'uomo si lascia influenzare così tanto? Esistono parecchie tesi contrastanti. Da un lato, scrivono gli autori della ricerca, potrebbe essere una sorta di facoltà di immedesimazione: i cani addomesticati possono infatti recepire le indicazioni sociali e comunicative dell'uomo, come per esempio, gli sguardi o i cenni col dito. Un'altra spiegazione farebbe riferimento a un metodo di riduzione dello stress.

7.12.2012

Soffre du mal d'auto!

Oggi rispondiamo a Sara che ci scrive perché quando va in auto, il suo cane si agita e comincia a piangere e abbaiare. Ci chiede se soffre di mal d'auto. Risponde Daniela Lisi, educatrice cinofila:
"Cara Sara, l'auto è un problema abbastanza frequente che si manifesta solitamente sottoforma di disturbo fisico, quindi con malessere delll'animale. Può accadere però, come nel tuo caso, che si manifesti un disturbo comportamentale, quindi il cane che abbaia e piange durante il viaggio.
Il primo ed ovvio pensiero che mi viene in mente è che al piccolo la macchina non piaccia per niente, non penso che ne sia spaventato ma che semplicemente non provi piacere nello starci sopra.
Allora quello che dovremmo fare è trasformare la negatività che ha associato all'auto in qualcosa di positivo. Il cane deve pensare che la macchina porta solo a qualcosa di buono.
Innanzitutto occorre essere certi che abbia un posto abbastanza grande dove potersi sedere ed eventualmente sdraiare. Poi dovresti prendere dei bocconcini gustosi e morbidi, quindi velocemente masticabili, e buttarli sparsi nell'auto nel posto dedicato a lui. Questo dovrai farlo ogni volta che prendete la macchina. Una cosa importante è che i bocconcini vengano gettati prima che il cane salga sull'auto e senza farti vedere.
Per un po' potresti provare in questo modo soprattutto per i viaggi corti. Quando i viaggi si allungheranno dovranno allungarsi anche i premi.. quindi un bell'osso di pelle di bufalo o un kong sarebbero l'ideale.
Il fatto che il cane non abbia problemi a salire sull'auto ma il disagio si manifesta solo poco dopo la partenza dovrebbe rendere le cose più semplici.
Tienimi aggiornata!"
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.