**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

7.5.2012

Koala: da oggi specie a rischio

Avete presente il koala? Quell'orsetto marsupiale dal muso simpatico e curioso, ebbene da oggi sarà considerato una specie a rischio dal governo australiano visto che la dura battaglia degli animalisti ha avuto esito positivo.
Il ministro dell'Ambiente australiano ha annunciato che il koala verrà classificato come "vulnerabile" e incluso in un'apposita lista di specie protette.
«I koala sono minacciati dalla perdita del loro habitat, legata all'espansione urbana. Altri fattori di rischio, sono le collisioni con veicoli di vario tipo, attacchi da parte di alcuni animali domestici, come i cani, e le malattie». I costruttori, dunque, dovranno tenere conto della loro presenza, prima di presentare domande per la costruzione di edifici in una determinata area. ha aggiunto il ministro.
Il governo ha, inoltre, stanziato circa 220 mila euro in valuta locale, finalizzati allo studio ed alla protezione dei koala e del loro habitat.
«È un buon passo avanti, per assicurare ai koala la protezione di cui hanno urgente bisogno»,


4.5.2012

Li voglio aiutare, ma come?

Sono Michela da Milano ed io ed il mio fidanzato abbiamo una cocker e due gatti recuperati dalla strada: non ci è possibile adottare altri quadrupedi, ma vorremmo sapere se è possibile portare aiuto ad altri animali che non sonostati altrettanto fortunati.
"Cara Michela, quello che tu ed il tuo fidanzato volete fare è di sicuro un grande gesto d'amore.
I modi per aiutare i nostri amici a 4 zampe sono molti:
in primis, del volontariato in canile, portando a spasso quei poveri cani che trascorrono la maggior parte del loro tempo chiusi in una gabbia. I canili dove poter fare questo sulla zona di Milano sono molti. Visitando il nostro sito www.prontofido.net nella sezione “elenco canili” puoi trovare un elenco aggiornato contattandoli puoi chiedere quali sono gli orari dedicati ai volontari. In questo modo potrai regalare un'oretta di liberta a tanti cani.
Puoi anche aiutare un canile o un gattile semplicemente donando del cibo, o delle coperte per l'inverno, o delle cucce, insomma qualsiasi cosa ti venga in mente… di sicuro ne avranno bisogno.
Esiste anche l'adozione a distanza. Prontofido.net ha anche una sezione dedicata a questo, visitandola potrai notare che ci sono diversi siti sui quali viene spiegato esattamente come fare… la scelta sarà veramente difficile….
Inoltre c'è un ulteriore gesto d'amore utile a tanti cani che magari ai nostri ascoltatori può interessare ovvero, aiutare le volontarie dei canili che si occupano di adozioni ad ospitare per brevi periodi presso la propria casa quei cani recuperati da canili lager o da situazioni di maltrattamento o cani anziani che non possono stare più in canile"
Daniela Lisi

3.5.2012

I consigli per i vecchietti

Ieri abbiamo parlato di come oggi i cani vivano allegramente oltre i 15 anni ed i gatti i 20.
E' anche vero però che i nostri amici dipendono esclusivamente da noi per quanto riguarda la durata e la qualità della loro vita e allora, come promesso, ecco alcuni consigli per migliorare la loro esistenza e garantire loro una maggiore longevità.
Prendete nota:
IL CIBO - Non nutrire troppo il cane: bisogna poter sentire le costole, senza vederle
I COMANDI - Insegna al tuo cane finché è cucciolo a obbedire ai comandi gestuali: quando comincerà a diventare sordo con l'età potrà capire quello che gli chiedi
I DENTI - Proteggi denti e gengive spazzolandoli regolarmente, per prevenire infezioni che possono danneggiare organi interni come cuore e reni
I LIVIDI - Non trascurare grumi o lividi negli animali più anziani. Il cancro si può curare molto bene, ma solo se riconosciuto in tempo
L'ARREDAMENTO - Se la vista del tuo animale è compromessa, lui può ancora orientarsi con l'olfatto. Però è sempre meglio non cambiare la disposizione dei mobili
Per riascoltare questi consigli: www.prontofido.net

2.5.2012

Cani e gatti sempre più longevi

Secondo vari studi condotti negli ultimi anni, non è raro trovare cani che campano fino a quindici anni e gatti che toccano i venti. I veterinari parlano di una vera e propria rivoluzione che ha completamente stravolto i tradizionali parametri di longevità canina e felina.
Per calcolare l'età di un cane in rapporto alla nostra, una volta si usava moltiplicare un anno canino per sette. Ma la formula si è rivelata inadeguata anche perché le specie di taglia media e piccola e gli incroci vivono più a lungo dei cani di taglia gigante. Eppure secondo gli addetti ai lavori la longevità degli animali domestici dipende soprattutto da noi perché Le scelte che operiamo per loro determinano la qualità e la durata della loro esistenza», il dott. Richard T. Goldston, esperto di gerontologia veterinaria. Dice che «Invece di imbottire i nostri cuccioli di cibi ad alto contenuto di proteine, calcio e fosforo sarebbe meglio somministrare loro alimenti per cani adulti, che contengono dosi minori di vitamine e minerali». Le parole d'ordine: dieta ed esercizio.
I veterinari concordano che cani e gatti snelli vivono in media due-tre anni in più di quelli sovrappeso. «È importante evitare accumuli adiposi, soprattutto nei cuccioli — ci spiega ancora l'esperto —, bisogna dar loro almeno tre anni per raggiungere le dimensioni di adulti, senza metterne sotto stress lo scheletro e gli organi interni come il cuore» .
L'argomento dei nostri amici vecchietti non finisce qui, Domani qui al Magazine vi leggerò alcuni consigli utili per chi come me convive con un animale non più giovanissimo.
A domani.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.