**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

4.5.2011

Fido abbaia: cosa dice la legge?

Rosy ci ha posto la seguente domanda. “Ho sentito al telegiornale l'approvazione di una legge per la questione del cane che abbaia in appartamento. Ma quando non siamo in casa ed il nostro cane abbaia a cosa andiamo incontro”?
Risponde l'avvocato Paola Spreafico:
Qualche giorno fa la Cassazione ha confermato i principi già sanciti nei precedenti gradi di giudizio di una causa instaurata da un condomino nei confronti dei proprietari di un cane che abbaiava di continuo. La Cassazione ha confermato che bisogna osservare scrupolosamente il regolamento condominiale, ed evitare rumori molesti in danno dei vicini; senza però riconoscere alcun risarcimento del danno a favore di chi è stato disturbato. Bisogna dunque fare in modo da limitare il più possibile l'abbaiare del proprio cane, riducendo al minimo le occasioni di disturbo e prevenendo le possibili cause di agitazione ed eccitazione dell'animale, soprattutto nelle ore notturne. Il che non è cosa da poco, poiché ci sono animali che tendono ad abbaiare ogni volta che sentono suonare il campanello o avvertono la presenza di persone all'interno del palazzo. E infatti i giudici hanno riconosciuto che la natura del cane non può essere “coartata” al punto da impedirgli del tutto di abbaiare, e pertanto episodi saltuari di disturbo da parte del cane possono e devono essere tollerati dai vicini, in nome dei principi del vivere civile

3.5.2011

Passeggiata col cane uguale palestra

Una bella notizia ci arriva da una ricerca inglese, particolarmente interessante per chi come me passeggia con il cane, la novità è che oltre a far del bene al nostro amico ci assicura una regolare attività fisica.
La Bob Martin, un'azienda inglese specializzata nel benessere degli animali ha fatto un po' di conti e alla fine ha redatto il bilancio positivo del “moto col cane” ed il quotidiano britannico Daily Telegraph ha pubblicato il risultato che udite udite, è comparabile con il beneficio fisico ottenuto da chi frequenta regolarmente una palestra.
L'articolo spiega che “chi ha un cane lo porta a spasso due volte al giorno per circa 20 minuti per un totale di cinque ore la settimana, se poi le passeggiate sono tre al giorno si raggiungono le otto ore settimanali.
Lo studio inglese afferma che in palestra si passano in media un'ora e 20 minuti la settimana, oltretutto, prosegue la ricerca, “il 70% degli inglesi considera la palestra un vero peso mentre la nostra bella passeggiata con l'amico a 4 zampe è considerata un impegno gravoso solo dal 22%.
Per non parlare del risparmio economico che non è poco. E' tutto per oggi.

2.5.2011

Le fusa di micio

Oggi qui al Magazine degli animali dedichiamo il nostro spazio ai mici, gli amati micioni o micini. Parliamo del loro linguaggio, delle loro fusa che costituiscono, probabilmente l'aspetto più intrigante agli occhi (anzi alle orecchie) di noi essere umani. Tutti noi, o quasi, conosciamo a grandi linee il loro significato, ma esiste anche un utilizzo in situazioni meno conosciute?
Le fusa si sa sono un suono caratteristico del gatto generato da una contrazione rapidissima e continua della laringe e del diaframma.
Questo particolare brontolio è sempre stato associato ad uno stato di piacere del gatto: i felini domestici infatti emettono questo suono principalmente per dimostrare affetto.
Quando un gatto fa le fusa è provato che ciò genera benefici per il suo organismo migliorando la circolazione del sangue.
Secondo alcuni studi recenti le fusa vengono utilizzate anche in situazioni meno conosciute: in particolare secondo la studiosa Elisabeth Thomas, il gatto le utilizzerebbe durante alcune battute di caccia. I mici farebbero quindi le fusa alle loro prede ma il significato di questo solito comportamento sarebbe quello di cercare di calmare e rassicurare la vittima traendone un vantaggio di caccia
Mica male no?


29.4.2011

Le regole gerarchiche

Educazione cinofila. La nostra Daniela Lisi ci spiega le regole gerarchiche.
"Comprendere come si comporta un cane leader è essenziale per capire come comportarci con il nostro cane. Noi dobbiamo essere il suo branco e quindi occorre creare una giusta scala gerarchia. Questo, è molto utile e anche essenziale per quei proprietari che notano nel loro cane una spiccata tendenza ad essere dominanti nei loro confronti.
Come si comporta un leader del branco:
- dorme più in alto degli altri, per tenere sotto controllo il territorio;
- mangia per primo;
- decide lui quando è il momento di andare a caccia, quando è il momento di riposare o quando giocare;
- cammina davanti a tutti ed è il primo a passare attraverso porte e cancelli.
Queste sono solo alcune regole che noi dobbiamo cercare di trasformare in nostre nella vita quotidiana, quindi:

- il cane non deve dormire sul letto, ma sempre in una posizione più bassa della nostra;
- deve sempre mangiare per ultimo, dopo che la famiglia ha terminato;
- dobbiamo essere noi a decidere quando iniziare a giocare e quando smettere di farlo;
- deve essere l'ultimo a passare da porte, cancelli, ecc..
Dobbiamo dimostrare al nostro cane che siamo i leader e che lui deve far riferimento a noi per qualsiasi cosa, che può fidarsi di noi come capo branco."

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651652653654655

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.