**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

2.8.2010

Bilancio del secondo week end di Io l'ho visto 2010

Collegamento con Lorenzo Croce: "E' stato un fine settimana fortunatamente meno impegnativo del previsto, i gruppi operativi dei team anti abbandono hanno ricevuto tra venerdi e domenica sera 54 segnalazioni di cani vaganti in autostrada con una forte concentrazione di segnalazioni, oltre trenta, nel pomeriggio di domenica, gli interventi realizzati e portati a termine sono stati 45 che hanno permesso di recuperare complessivamente 46 cani,7 dei quali erano fuggiti dalle vetture dei proprietari che si stavano recando in vacanza e che quindi sono stati restituiti ai legittimi proprietari. Le segnalazioni specialmente quelle di domenica pomeriggio sono state concentrate prevalentemente in puglia, mi permetto di ricordare a tutti coloro che mandano le segnalazioni al 3341051030 di indicare con precisione il luogo o il chilometro dove avviene l'avvistamento, la taglia del cane e la direzione di marcia in cui è stato avvistato l'animale. Questo è fondamentale per poter garantire la tempestività dell'intervento fatto questo che permette di aumentare le speranze di ritrovare sano e salvo il cane vagante".

30.7.2010

Week end di grande esodo per Io l'ho visto

Venerdì di grande esodo e quindi si torna a parlare di Io l'ho visto. 334 105 1030 è il numero che dovete memorizzare sul vostro cellulare per inviare un sms nel caso avvistaste un animale abbandonato in autostrada.
Ricordo che la presenza dei team anti abbandono è operativa lungo le autostrade italiane. nel fine settimana sarànno presenti 90 gruppi operativi con oltre 700 volontari posizionati lungo tutta la rete autostradale italiana per soccorrere gli animali abbandonati o che si trovano a vagare sulle autostrade, conferma Lorenzo Croce presidente dell'Aidaa: da Aosta a Palermo i nostri gruppi operativi sono pronti ad intervenire in seguito alle segnalazioni degli automobilisti che dovranno essere inviate via sms al numero 3341051030. E' importante nell'sms segnalare il punto preciso dove è stato avvistato il cane abbandonato, la taglia del cane, e la direzione di marcia. In modo che i volontari possano intervenire in maniera precisa. In questa prima settimana i team di io l'ho visto hanno effettuato complessivamente 54 interventi di salvataggio recuperando 61 cani di questi 21 sono stati restituiti ai proprietari in quanto fuggitivi, inoltre sono stati individuati e denunciati anche 5 automobilisti che hanno abbandonato il proprio cane in autostrada.

29.7.2010

Se incontro un cane abbandonato

Eccoci arrivati al grande esodo estivo, ecco perchè abbiamo scelto la mail di Cinzia che tocca un argomento delicato e inerente a questo periodo: la parola a Daniela Lisi la nostra educatrice cinofila, buongiorno Daniela "Cinzia ci scrive chiedendoci cosa deve fare se quest'estate durante le vacanze incontra un cane abbandonato e vuole aiutarlo?
Come prima cosa accertatevi del fatto che sia un cane smarrito o abbandonato e non un cane di proprietà di qualcuno. Certo è che se vediamo un cane vagante in autostrada… al 90% si tratterà di un cane abbandonato.
Per avvicinare il cane è bene non rincorrerlo perché otterrete l'effetto opposto: inizierà a correre anche lui. Non sbarrategli la strada, perché potrebbe deviare all'improvviso e finire sotto una macchina.
Se vediamo che il cane si avvicina dobbiamo fare dei movimenti molto lenti mai avventati e veloci. Quando vediamo che la vicinanza aumenta proviamo ad abbassarci dandogli le spalle e allungando le mani verso di lui con del cibo. Bisogna avere pazienza ed aspettare che sia lui ad avvicinarsi.
Una volta recuperato il cane potrete recarvi nel canile più vicino e chiedere aiuto! Magari grazie al microchip o al tatuaggio si scoprirà che aveva un padrone che ne aveva denunciato la scomparsa oppure riuscirete a far si che chi l'ha abbandonato venga punito come previsto dalla legge!
E comunque eviterete che finisca sotto una macchina!"
Grazie Daniela, sono consigli molto preziosi. ed è tutto per oggi

28.7.2010

Brasile: strage di pinguini misteriosa

Una misteriosa strage di pinguini si è verificata nelle ultime ore sulle coste brasiliane. Circa 500 esemplari sono stati trovati morti sulle spiagge dello Stato di San Paolo ma nessun ornitologo è stato in grado di spiegare cosa abbia ucciso gli animali. Le prime autopsie mostrano però che alcuni pinguini potrebbero essere morti di fame prima ancora di arrivare sui litorali brasiliani.
Gli esperti, riferisce la Bbc, puntano il dito contro i mutamenti nelle correnti marine dovute al cambio della temperatura degli oceani. Acque più fredde potrebbero aver spinto più a largo i calamari di cui i pinguini si cibano, portando così i predatori molto lontano dai comuni territori di caccia. Quella di questi giorni è una strage mai vista in Brasile, dove ogni anno vengono rinvenuti tra i 100 e i 150 cadaveri di pinguino.
Non è raro che questi animali si spostino di migliaia di chilometri rispetto ai loro territori, vicino alla Terra del fuoco, arrivando fino in Brasile. Quest'anno però il fenomeno è stato senza precedenti. Molti esemplari sono arrivati fino a Rio De Janeiro costringendo gli zoo ed acquari locali ad ampliare le proprie gabbie.
E con i simpaticissimi pinguini è tutto per oggi.
Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649650651

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.