**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

25.5.2010

La tigre: magnifica predatrice in estinzione

Oggi qui al Magazine degli Animali ospitiamo le tigri. Sono predatrici eccezionali ma considerate un pericolo per l'uomo. Animali dal grande fascino, temute e rispettate. Ma non da tutti. La caccia indiscriminata infatti ha portato alla loro decimazione e nel 2010 che per il calendario cinese è l'anno della tigre, il rischio di una recrudescenza dei bracconieri è particolarmente elevato. Di una tigre si possono usare varie parti del corpo: per la produzione di gioielli (dalle zanne), capi di abbigliamento o tappeti (con le pelli), trofei da esposizione e, soprattutto, filtri e pozioni spacciati di volta in volta come terapeutici, afrodisiaci, addirittura magici.
Anche per questo le associazioni ambientaliste e molti governi di tutto il mondo si stanno mobilitando per la loro difesa. Quello della caccia alle tigri è un fenomeno noto ma purtroppo ancora lontano dall'essere debellato All'inizio del ventesimo secolo erano circa 100.000 le tigri che vivevano in libertà; ai nostri giorni sono solo 3.500 gli esemplari che si muovono nel proprio habitat naturale. La drastica crescita della domanda delle loro pelli, considerate come un vero e proprio trofeo, delle ossa, apprezzate per le leggendarie proprietà mediche, delle carni e addirittura degli organi genitali, considerati afrodisiaci, alimenta un ricco mercato sommerso difficile da arginare.
Per questo l'EIA, l'agenzia investigativa per la protezione dell'ambiente, si impegna ogni giorno nella lotta contro la gigantesca rete del commercio illegale di tigri, provando a colpire i vari passaggi della “filiera”: dalla caccia di frodo degli esemplari al loro trasferimento e infine alla loro vendita.
Noi siamo dalla parte delle tigri e voi?
Anche per oggi è tutto.

24.5.2010

Pericolo cibo!

Qui al Magazine degli animali ne abbiamo già parlato, ma oggi vogliamo ribadire il concetto che è corretto e salutare dare al nostro cane solo prodotti pensati per lui.
Vediamo quindi insieme alcuni dei cibi più pericolosi.
Il cioccolato, le bibite ed il caffè contengono delle sostanze dette metilxantine che possono causare vomito, diarrea, iperattività, alterazioni del ritmo cardiaco e persino, nei casi più gravi il decesso dell'animale. Un altro elemento addirittura fatale è l'alcool. Dobbiamo a questo proposito ricordarci che l'alcool è presente anche in molte ricette: dalla zuppa inglese ai babà. Quindi riassumendo proibiti in assoluto per lui gli alcolici, il cioccolato ed il caffè.
Ma non è tutto: tutte le parti dell'avocado contengono persina, che causa vomito e diarrea ai cani. Ancora più pericolosa è l'uva, sia fresca che passa insieme alle noci macadamia che possono addirittura causare un blocco renale.
Non è finita: carne e uova crude sono da evitare perché possono ospitare batteri nocivi. E per finire, sono pericolosi solo se ingeriti in quantità rilevanti,
il sale, il latte, le cipolle e l'aglio. Morale: oltre agli snack dolci per le persone, vanno evitati anche quelli salati. Se volete rileggere e magari prendere nota di tutti i prodotti proibiti per il nostro amico: www.prontofido.net

21.5.2010

Fido dal canile anche se adulto

Tullia una volontaria della Lega Nazionale per la difesa del cane di Milano ci ha inviato una mail. Ci dice che Prontofido è un sito molto visto e che diversi cani hanno trovato un padrone.
Aggiunge che guarda sempre le "richieste di adozione" , molto spesso chi decide di adottare un cane si orienta su un cucciolo o su un cane di razza... senza pensare che nei canili ci sono moltissimi cani adulti in cerca di una casa.
Vogliamo prendere spunto proprio dalla mail di Tullia per riparlare ancora una volta delle adozioni dai canili (soprattutto dei cani adulti) e di come comportarci quando arriva in casa un cane adottato. Come educarlo sia se è cucciolo ma anche adulto.
Da venerdì prossimo inizieremo insieme alla nostra educatrice cinofila Daniela Lisi, una serie di lezioni e consigli su questo tema. Primo fra tutti l'errata convinzione che il cucciolo è meglio. Buongiorno Daniela di cosa parleremo esattamente?
”Per prima cosa vorrei sottolineare anch'io che l'idea di adottare un cucciolo o un cane di razza sembra sempre essere la decisione migliore o forse più semplice.
Le giustificazioni che spesso sento sono: se prendo un cucciolo so che almeno crescerà come dico io; se prendo un cane di razza so già quale sarà il suo carattere etc.. etc...
Tutte risposte in un qualche modo sensate che hanno però diverse sfaccettature, di cui vi parlerò la prossima volta.
Nelle prossime puntate vi parlerò anche di come muoversi nel modo migliore se si decide di adottare un cane dal canile. Partiremo dalla scelta del cane giusto per noi, per proseguire con l'inserimento del cane in casa, vi parlerò della socializzazione con altri animali presenti, dell'adattamento graduale del cane all'interno della nuova famiglia e infine risponderò a chi di voi ha adottato un cane e vuole avere qualche consiglio.”
Grazie Daniela. Allora appuntamento a venerdì prossimo. Vi ricordo che per qualsiasi consiglio sull'educazione del vostro amico ……

20.5.2010

Spagna: massacro nei canili comunali

Sono almeno 2.000 gli italiani che hanno disdetto le vacanze in Spagna per la prossima estate, centinaia le email che stanno arrivando all'ambasciata spagnola a Roma per protestare contro il massacro dei cani spagnoli ospiti nelle canili comunali. Sono circa 30.000 i cani che ogni anno vengono uccisi in maniera barbara dopo soli dieci giorni di presenza nei canili comunali. Questa protesta promossa da AIDAA si sta allargando anche ad altre associazioni animaliste ed è stata accolta e fatta propria da decine di cittadini che scandalizzati per la fine riservata ai cani spagnoli hanno deciso di non andare più in vacanza in Spagna fino a quando non sarà posto fine a questo barbaro eccidio. L'AIDAA ha iniziato la campagna da pochissimi giorni e sono intenzionati a portarla avanti ad oltranza. E' stata scritta una lettera anche al ministro del turismo Michela Brambilla ed al sottosegretario alla sanità Francesca Martini perchè compiano passi ufficiali presso il governo spagnolo per chiedere la fine della mattanza in tutta la Spagna. perchè oggi non è più accettabile che in un paese europeo si compiano simili massacri. Noi- afferma Lorenzo Croce presidente dell'AIDAA - abbiamo un solo modo per protestare e far sentire la protesta: quello di far mancare nel portafogli degli spagnoli i quattrini dei turisti italiani, mancanza che sicuramente peserà in un momento di crisi”.
Facciamogli mancare anche i nostri. E' tutto


Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643644645646647648649

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.