**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

26.11.2007

Viva il gatto nero

L'AIDAA (Associazione Italiana Difesa animali ed ambienti) ha organizzato per il 17 novembre, quindi qualche giorno fa, la giornata per la protezione del gatto nero.
Ma da dove nasce questa falsa nomea che il gatto nero porti sfortuna?
Questa idea nasce dal tempo dei pirati che li adottavano sulle loro navi dove davano la caccia ai topi.
Quando gli abitanti delle città dei porti vedevano correre un gatto nero sapevano che le navi dei pirati avevano attraccato e che ben presto avrebbero saccheggiato la loro città.
Ecco il motivo della reputazione di porta sventure dei gatti neri.
Per i greci ed egizi il gatto nero era la perfezione assoluta.
In Inghilterra porta fortuna tenerne uno in casa.
In Francia portare un ciondolo a forma di gatto nero è come portare un cornetto napoletano.
MIAO.

23.11.2007

Orrore: zampe d'elefante in vetrina!

E' successo a Milano in una vetrina di uno storico negozio d'abbigliamento di lusso di una centralissima via di Milano: la scoperta è stata a dir poco agghiacciante, due vere zampe di elefante, mozzate e svuotate per essere trasformate in due orripilanti portabottiglie.
La segnalazione alla LAV è stata prontamente fatta da una signora, documentandola con fotografie dei lugubri trofei di caccia esposti come oggetti d'arredo.
Il Garante per la tutela Animali di Milano è intervenuto tempestivamente imponendo la rimozione immediata delle due zampe.
Pensate che l'esposizione dei Trofei di caccia non è ancora vietata in Italia, ma a Milano si sono impegnati a garantire la tutela degli animali, promette la LAV, ammettendo una crescente diffusa sensibilità che non vuole vedere animali uccisi, sezionati e degradati a oggetti da esposizione.

22.11.2007

Allarme: la vivisezione e' in crescita

La LAV (Lega antivivisezione) afferma che da un rapporto della Commissione Europea risulta che nel 2005 sono stati impiegati 12 milioni di animali, con un aumento del 3,2 rispetto all'anno precedente e più esattamente 340 animali in più.
Sono soprattutto i test per i cosmetici ad aumentare sensibilmente.
Roberta Bartocci responsabile Lav afferma che questo dato è allarmante considerato il divieto di test cosmetici su animali con inizio nel 2009 e il bando totale dell'uso di animali fissato al 2013 che rischia di essere prorogato.
Tra le specie impiegate: 24.119 cani, 312.681 conigli, 614.183 uccelli e quindi i primati.
Ma il paese che usa più animali è la Francia mentre l'Italia è quinta. Nei prossimi mesi l'UE dovrebbe varare una nuova direttiva per regolamentare il settore.

21.11.2007

Sequestrato cucciolo usato per elemosina

Un piccolo cucciolo privo di qualsiasi certificato di vaccinazioni e tantomeno di un passaporto è stato sequestrato ad un mendicante romeno nella provincia di Imperia che lo utilizzava per chiedere l'elemosina ai clienti di un supermercato.
Il cucciolo è stato dato in affidamento ad un canile cittadino che si è impegnato a fare tutte le vaccinazioni richieste e se l'immigrato vorrà riaverlo dovrà pagare tra i 500 e i 600 euro che è la spesa sostenuta dal canile per vaccinarlo e per la sanzione.
L'intervento fa parte di un servizio di vigilanza contro l'accattonaggio e a favore della tutela degli animali.
Ricordiamoci che questi cuccioli vengono spesso sfruttati per intenerire la gente ma poi quando crescono vengono quasi sempre abbandonati per strada, quasi sempre malati perché mai curati.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642643

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.