**
Torna indietro

Il magazine degli animali

In onda su Radiomontecarlo tutti i giorni alle ore 14,45.

Tutti gli argomenti già trattati

11.7.2007

Il rogo del canile-lager di bari

A due settimane dal rogo nel Canile Lager di Bari dove sono morti arsi vivi più di 50 cani, com'è la situazione?
Lo chiediamo a Emma Melica, presidentessa della Lega del Cane che ha salvato estraendoli dal fuoco con le sue mani più di 70 cani.
Per ascoltare la situazione attuale dei cani sopravvissuti sintonizzati oggi alle ore 15 sulle frequenze di Radiomontecarlo

10.7.2007

Il segreto dei cani pastori

La capacità del cane di percepire i più lievi movimenti è stata sfruttata fin dall'antichità dai pastori che hanno elaborato nei millenni un sistema di dialogo con il loro cane da gregge che lascia stupefatto chi assiste al loro lavoro per la prima volta.
Basta un gesto impercettibile, un movimento della bocca o un lieve movimento accennato con il dito di una mano perché il cane da pastore esegua in modo impeccabile un ordine.
La stessa cosa avviene nelle prove di agilità nelle quali spesso il conduttore solo inclinando il corpo di qualche millimetro impartisce un comando.
Questo stesso meccanismo si applica quando noi, passeggiando col nostro amico al guinzaglio pensiamo di andare in una certa direzione e lui ci anticipa.
Non ci legge nel pensiero: semplicemente ha percepito tutta una serie di movimenti del nostro corpo che gli ha fatto capire dove volevamo andare.

9.7.2007

Il lupo cacciatore

Parliamo oggi del nonno del cane: il lupo e di come si organizza per la caccia.
Sapevate che per mettere in atto la loro strategia di caccia i lupi hanno bisogno l'assoluto silenzio e la capacità degli altri componenti del gruppo di operare in perfetta coordinazione?
Pensate che per comunicare tra loro senza emettere alcun suono e facendo dei movimenti minimi (per non essere individuati dalla preda) i lupi hanno elaborato un linguaggio fatto di movimenti quasi impercettibili che hanno imparato a comprendere affinando sensi come la percezione visiva, l'udito e l'olfatto.
Ai lupi in azioni di caccia basta osservare nei compagni il minimo movimento di un orecchio, della coda, di un'occhio, della testa o anche una particolare posizione del corpo per interpretare immediatamente l'azione che sta per essere fatta o che è richiesta dai loro compagni.
Pensate che i cani hanno ereditato questa sensibilità e la applicano all'interno del loro branco: cioè la nostra famiglia. Ecco perché ci osservano così intensamente, basta anche il più piccolo gesto o atteggiamento e per il nostro amico è tutto chiaro. Più delle parole. (A questo proposito domani parleremo del cane pastore)

6.7.2007

Mesopotamia: la culla di tutti i gatti

La comunità scientifica ha fatto un grande passo avanti nella conoscenza delle origini del gatto e della sua storia. Un approfondito studio genetico condotto nel Maryland e pubblicato sulla rivista Science ha identificato i progenitori dei 600 milioni di gatti domestici che popolano oggi le case del pianeta.
Il codice genetico dei felis domesticus corrisponde a quello del gatto selvatico medio orientale: il felis silvestris libica, che vive da 130 mila anni nell'antica Mesopotamia. Gli scienziati hanno identificato cinque ceppi di gatti selvatici: oltra al mediorientale c'è l'europeo, il sudafricano, il centro-asiatico e quello del deserto cinese. I gatti di casa di tutto il mondo però deriverebbero da uno solo: quello mesopotamico.
La storia, quindi, dell'incontro tra esseri umani e gatti sarebbe avvenuta circa 10 mila annida nell'area della mezzaluna fertile, dove tra il Tigri e L'Eufrate gli uomini del neolitico cominciarono a coltivare i campi, dando origine alla più importante rivoluzione della civiltà umana.

Pagina  123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149150151152153154155156157158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194195196197198199200201202203204205206207208209210211212213214215216217218219220221222223224225226227228229230231232233234235236237238239240241242243244245246247248249250251252253254255256257258259260261262263264265266267268269270271272273274275276277278279280281282283284285286287288289290291292293294295296297298299300301302303304305306307308309310311312313314315316317318319320321322323324325326327328329330331332333334335336337338339340341342343344345346347348349350351352353354355356357358359360361362363364365366367368369370371372373374375376377378379380381382383384385386387388389390391392393394395396397398399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419420421422423424425426427428429430431432433434435436437438439440441442443444445446447448449450451452453454455456457458459460461462463464465466467468469470471472473474475476477478479480481482483484485486487488489490491492493494495496497498499500501502503504505506507508509510511512513514515516517518519520521522523524525526527528529530531532533534535536537538539540541542543544545546547548549550551552553554555556557558559560561562563564565566567568569570571572573574575576577578579580581582583584585586587588589590591592593594595596597598599600601602603604605606607608609610611612613614615616617618619620621622623624625626627628629630631632633634635636637638639640641642

Se volete comunicare con noi scrivete alla redazione di prontofido.